EHC Samedan- HB

 

 

L’Hockey Bregaglia ha giocato le ultime due partite del campionato di Terza Lega contro l’EHC Samedan. In entrambe le sfide gli engadinesi hanno dimostrato di essere i più forti.

 

Venerdì 18 febbraio a Vicosoprano gli ospiti hanno battuto il team bregagliotto per 12 reti a 2. I primi due periodi sono stati abbastanza equilibrati, il primo si è chiuso senza reti, poi nel secondo sono stati Raffael Heinz al 23’ e Marco Tosio al 31’ a creare il doppio vantaggio. I bregagliotti sono riusciti ad accorciare le distanze al 39’ con Emiliano Pedrini, ma dopo soli 10” sono stati nuovamente gli ospiti a ristabilire il vantaggio di due reti. Nel terzo tempo l’ EHC Samedan ha dominato grazie ai fratelli Massimo e Loris Oswald, a Roman e Raffael Heinz e a Marco Tosio, che con bellissime azioni e passaggi hanno messo in confusione l’HB e sono andati in rete per ben 8 volte. Al 58’, a partita ormai già chiusa, è arrivata la seconda rete per i padroni di casa, segnata da capitan Lorenzo Petruzzi che ha reso un po’ meno amaro il risultato finale.
Con questa vittoria l’EHC Samedan ha conquistato definitivamente il primo posto in classifica e ha vinto il campionato.

Nell’ultima sfida, giocata sul ghiaccio dei campioni a Samedan, gli engadinesi hanno dimostrato ancora una volta di aver meritato questo titolo dominando la partita dal primo minuto e vincendo per 14 reti a 1.  «Ci congratuliamo con l’ EHC Samedan per aver vinto il campionato, giocando in modo impeccabile e senza perdere nemmeno un punto, ma soprattutto in modo pulito e corretto – sono le parole dell’Hockey Bregaglia -.

Questa è stata una stagione particolare a causa dell’interruzione, ma noi ci abbiamo messo impegno, abbiamo sempre dato il massimo e ci siamo divertiti». L’ HB si classifica al quinto posto. La società ringrazia i giocatori, i tifosi e gli sponsor per il sostegno. Ci si rivedrà a novembre per la nuova stagione.

 

 

 

 

SC Celerina- HB

 

 

 

Dopo un grande avvio è arrivata una sconfitta ai rigori. Era cominciata nel migliore dei modi la seconda amichevole del 2022 per l’Hockey Bregaglia, che dopo l’annullamento del derby di Le Prese si è presentato venerdì a Celerina.
 

Ma il finale soddisfa i padroni di casa. I bregagliotti nei primi 12 minuti di gioco si portano in vantaggio di ben tre reti con Sergio Engel (2’), Raffaele Merlo (5’) ed Emanuele Rossi (12’). Per l’ SCC è tempo di reagire e lo fa subito al 13’ con Gian Brouwer e al 18’ con Pascal Schär. Si va alla prima pausa sul risultato di 3-2 per gli ospiti.
Si torna in campo per il secondo tempo e i padroni di casa spingono in attacco. Al 25’, approfittando di un powerplay, gli engadinesi completano la rimonta e  riportano la partita in parità con Mario Guetg. La formazione di Osvaldo Merlo non si lascia demoralizzare e crea tante occasioni, ma il portiere di casa Linard Weisstanner protegge la gabbia in modo impeccabile.  All’inizio del terzo periodo sono i viola ad avere la possibilità di giocare con un uomo in più. È però Baumann Sidney che, approfittando di una disattenzione della difesa bregagliotta, al 45’ porta la squadra di casa per la prima volta in vantaggio.

Gli ospiti reagiscono subito e al 47’ pareggiano nuovamente i conti grazie alla rete di Engel. Il risultato non cambia e suona la sirena del 60’. Si va dunque ai tempi supplementari, 5 minuti giocati 3 contro 3. Al 62’ l’ SCC fa un po’ di confusione e si ritrova con un giocatore di troppo sul ghiaccio: 2 minuti di penalità e l’HB con la possibilità di chiudere la partita. Dopo alcuni tentativi Marco Ferrari ha l’occasione di infilare il disco alle spalle del portiere avversario, ma il suo tiro si ferma sul palo.

Anche i tempi supplementari terminano in parità e quindi la partita si decide ai rigori. Il portiere Linard Weisstanner si lascia battere soltanto da Raffaele Merlo, mentre Andrea Lisignoli viene superato due volte, da Mario Guetg e da Nino Dietrich.

5-4, quindi, è il risultato finale del match. «Ringraziamo l’SCC per la partita molto corretta e sicuramente bella da vedere, con tante emozioni e spettacolo – è il commento dell’HB -. Vi invitiamo a venire a vedere la rivincita per l’HB che si scontrerà nuovamente con il Celerina sabato 29 gennaio alle 20 al centro sportivo di Vicosoprano».

Per l’Hockey Bregaglia: M. Tam, Engel, A. Roganti, A. Tam, Schmid, Merlo, Valentin, N. Roganti, Ferrari, Rossi, Petruzzi, Ganzoni, Petti Portieri: Lisignoli Andrea (Picenoni Fabio)

Coach: Osvaldo Merlo

Arbitri: Fabian Hugentobler, Sepp Lechelt

Marcatori: 2’ Engel (HB), 5’ Merlo (HB), 12’ Rossi (HB), 1’ Brouwer (SCC), 18’  Schär (SCC), 27’ Guetg (SCC), 45’ Baumann (SCC), 47’ Engel (SCC), 65’ (SO) Merlo (HB), Guetg Mario (SCC), Dietrich (SCC)

 

 

 

HC Albula - HB

 

 

 

Un super Fasser beffa l’Hockey Bregaglia nel finale. L’Hockey Bregaglia ha provato in tutti i modi a pareggiare, ma è suonato il 60esimo e il risultato è rimasto sul 4-3 per l’HC Albula.
 


Non è cominciato nel migliore dei modi il nuovo anno per l’Hockey Bregaglia. Dopo aver annullato la partita programmata a Zernez a causa della mancanza di giocatori, il coach Osvaldo Merlo si è presentato il 7 gennaio a Bergün con soltanto 10 giocatori di movimento e un portiere per la prima amichevole del 2022 contro l’HC Albula. In pochi, ma motivati e determinati a vincere.

Alle 20:30 è cominciata la partita. C’è stato un primo periodo molto lento, con qualche occasione per entrambe le squadre, ma si è andati alla prima pausa ancora sullo 0-0. Al 31′ gli ospiti hanno avuto la possibilità di giocare in power play, ma dopo un po’ di difficoltà ad impostarsi nel terzo avversario è stato Sergio Engel a sbloccare la partita con un bel tiro dalla blu.

I padroni di casa hanno fatto aumentare il ritmo e pochi minuti più tardi hanno pareggiato con una bella rete di Fabian Fasser.

Si è andati alla seconda pausa ancora in parità: 1-1.

I giocatori sono tornati in campo per l’ultimo periodo dei tempi regolamentari ed è stato di nuovo Fabian Fasser, dopo solo due minuti, a trovare la rete per il primo vantaggio casalingo. I viola non hanno voluto mollare. Hanno trovato il pareggio al 47′ con il numero #7 Matteo Rota, che con un tiro dalla metà campo ha colto impreparato il portiere distratto e ha segnato così la sua prima rete con la maglia dell’Hockey Bregaglia.

Purtroppo per gli ospiti, però, l’HC Albula si è riportato subito in vantaggio dopo soli 30 secondi con una bella combinazione Hochsteiner-Siegenthaler-Isenring.

Negli ultimi 10 minuti di gioco l’Hockey Bregaglia ce l’ha messa tutta, ma per un po’ il disco non è voluto entrare. Poi al minuto 53 Moreno Petti è partito in contropiede e con una manovra da maestro ha scartato il portiere di casa e ha riportato i bregagliotti in partita, infilando il 3-3.

Un goal molto importante che ricarica le gambe alla formazione di Osvaldo Merlo. La fortuna però non sembra essere dalla loro parte, infatti sono Marco Ferrari e Sergio Engel con la possibilità di portare la squadra in vantaggio, che però vanno a colpire solo i pali della porta.

Al 57′ la difesa degli ospiti ha pasticciato un po’ e i padroni di casa ne hanno approfittato. È stato nuovamente Fabian Fasser a battere il portiere Fabio Picenoni e a completare il suo hattrick personale.

L’Hockey Bregaglia ha provato in tutti i modi a pareggiare, ma è suonato il 60esimo e il risultato è rimasto sul 4-3 per l’HC Albula.

Sperando di tornare al completo, l’Hockey Bregaglia si presenterà sabato 15 gennaio a Le Prese alle 20 per il derby del Grigione Italiano contro l’Hockey Club Poschiavo.

Vi aspettiamo numerosi a sostenerci.

Per l’Hockey Bregaglia: Picenoni, Engel, M. Tam, Valentin, A. Tam, Rota, Ferrari, M. Petti, F. Petti, A. Roganti, N. Roganti

Coach: Osvaldo Merlo

Arbitri: Fabian Hugentobler, Sepp Lechelt

Marcatori: 31′ Engel Sergio (HB), 36′ Fasser Fabian (HCA), 42′ Fasser Fabian (HCA), 47′ Rota Matteo (HB), 47′ Isenring Jason (HCA), 53′ Petti Moreno (HB), 57′ Fasser Fabian (HCA)

Per l’ HB Nicola Roganti

 

 

HC Silvaplana - HB

Una sconfitta in Engadina e un successo sul ghiaccio di Vicosoprano. È il bilancio delle due partite dello scorso fine settimana per l’Hockey Bregaglia, impegnato nel campionato di Terza lega.

Dopo una settimana di pausa la formazione bregagliotta si è presentata venerdì 17 dicembre a Silvaplana per giocare la quarta partita di campionato.

L’Hockey Club Silvaplauna-Segl ha spinto dal primo minuto e dopo tante occasioni mancate al 13′ è stato Nick Lüthi a trovare la rete del vantaggio. La squadra di Osvaldo Merlo ha provato a reagire, ma con un po’ di sfortuna sono stati colpiti soltanto i pali della porta avversaria.

All’inizio del secondo tempo sono stati ancora i padroni di casa a trovare la rete con Carlo Meuli. Pochi minuti dopo l’HB si è ritrovato sul ghiaccio con un giocatore in meno, l’HSS ne ha approfittato e con un bel tiro al volo di Adriano Coretti ha trovato anche la terza rete.
I bregagliotti non hanno mollato e hanno creato tante occasioni, ma il portiere avversario non si è lasciato trafiggere. Al 27′ è stata nuovamente la squadra di casa a trovare il gol portandosi sul risultato parziale di 4-0.

Nel terzo tempo gli ospiti hanno continuato a spingere e si sono create tante belle occasioni, ma il disco non è entrato in porta e quindi il risultato non è cambiato. L’HSS si è portato a casa i primi tre punti della stagione e il meritatissimo shutout del portiere Fadri Stettler.
Ma sabato la squadra del presidente Rodolfo Giovanoli ha avuto la possibilità di rifarsi, infatti  si è giocato sul ghiaccio di casa contro il CdH La Plaiv.

HC Silvaplauna-Segl-Hockey Bregaglia 4:0 (1-0, 3-0, 0-0)
Marcatori: 12.24 Lüthi (HSS), 21.02 Meuli (HSS), 23.44 A. Coretti (HSS), 26.09 Willy (HSS)

HC Silvaplauna-Segl: Stettler, D. Salis, E. Matossi, A. Coretti (C), Aebi, Lüthi, Willy, Meuli, Hafner, Mattey de L’Endroit, C. Coretti, F. Matossi, S. Salis, Kobler, Crameri, Clalüna, Reich, Padrun
All. C. Willy

Hockey Bregaglia: Picenoni (Lisignoli), M. Tam, Rota, A. Tam, M. Petti, A. Roganti, Engel, Schmid, Merlo, F. Petti, N. Roganti, Petruzzi (C), Ferrari, Ganzoni, Rossi, Valentin
All.: O. Merlo

Penalità: 18’ HSS, 24’ HB
Arbitri: Wolf ed Hennig

 

 

 

 

 

HB - CdH La Plaiv

 

Quella di Vicosoprano è stata una partita molto diversa. Al centro sportivo è accorso tanto pubblico a sostenere l’ Hockey Bregaglia, che è si portato in vantaggio al 12′ con un bellissimo gol di Marco Ferrari. Al 18′ sono stati nuovamente i bregagliotti a sfruttare al meglio un powerplay e a trovare il raddoppio con Jan Schmid.
Gli ospiti  nemmeno un minuto dopo hanno riaperto la partita portandosi sul 2-1 con un tiro ben piazzato di Andri Marugg.

Nel secondo tempo sono stati gli engadinesi a fare il gioco e hanno colpito molti pali, per fortuna dell’HB il disco non è entrato mai in porta. Al 35′, approfittando di una disattenzione della difesa avversaria, Nicola Roganti è partito in contropiede e ha ristabilito le distanze: 3-1 per i padroni di casa.

Nel terzo periodo il CdH La Plaiv ha provato di tutto per recuperare, ma con belle parate e un po’ di fortuna Andrea Lisignoli ha protetto la porta alla grande.
Al 57′ sono stati nuovamente i padroni di casa a trovare la rete con Nicola Roganti su bel passaggio di Lorenzo Petruzzi e un minuto più tardi Jan Schmid ha messo la parola fine alla partita con un bellissimo gol su assist di Roganti e Petruzzi.

«È stato un weekend molto duro, che ci ha portato 3 punti – sottolineano dall’Hockey Bregaglia -. Si poteva fare meglio, ma siamo comunque felici di come abbiamo giocato».

Hockey Bregaglia-Cdh La Plaiv 5:1 (2-1, 1-0, 2-0)
Marcatori: 12.03 Ferrari (HB), 17.56 e 57.44 Schmid (HB), 18.39 Marugg (LP) 34.48 e 56.58 N. Roganti (HB)

Hockey Bregaglia: Lisignoli (Picenoni), Engel, M. Tam, Valentin, A. Tam, Rota, Merlo, Ferrari, Petruzzi (C ), M. Petti, A. Roganti, Schmid, F. PEtti, N. Roganti, Rossi, Ganzoni
All.: O. Merlo

Cdh La Plaiv: Spiller, Wohlwend, Amsler, Camichel (C), Rocca, Melcher, Salzmann, Pargätzi, Barandun, Zala, Feuerstein, Marugg
All: L. Camichel

Penalità: 14’ HB, 8’ LP
Arbitri: Breuer e Schäch

HB - HC Silvaplana

 

Dopo la sconfitta rimediata nel derby grigionitaliano, l’Hockey Bregaglia si è rifatto contro i vicini engadinesi. È andata ai bregagliotti la terza partita stagionale del campionato di Terza lega, che si è giocata sul ghiaccio di Vicosoprano.
 

Gli ospiti sono partiti subito all’attacco, ma con delle belle parate il portiere Fabio Picenoni ha difeso la gabbia della formazione di casa. La partita si è sbloccata solo al 15’. Con un tiro al volo di Jan Schmid, dopo un bellissimo recupero e passaggio di Mattia Tam, l’HB in superiorità numerica è passato in vantaggio. Pochi minuti dopo è stato il capitano del team locale Lorenzo Petruzzi a mettere a segno una bellissima rete, che ha portato i bregagliotti alla prima pausa sullo 2-0.

In quel momento è iniziato a nevicare: il gioco si è fatto molto lento e difficile. Al 26’ gli ospiti hanno dimezzato lo svantaggio con Ricardo Zweifel, ma poco più di un minuto dopo Emiliano Pedrini ha ristabilito le distanze.

Fino alla metà del terzo tempo non ci sono state occasioni rilevanti. Al cambio di campo gli arbitri hanno deciso di pulire nuovamente il ghiaccio e quindi le squadre sono ritornate negli spogliatoi. Pochi secondi dopo il rientro sul ghiaccio l’HB ha trovato il gol del ko definitivo con Nicola Roganti. A poco più di 7 minuti dal termine dei tempi regolamentari, gli arbitri hanno deciso di fischiare la fine della partita a causa della neve.

«Non è stata una sfida molto spettacolare, ma ci ha portato altri tre punti importanti – è il commento dell’Hockey Bregaglia -. Ringraziamo l’HC Silvaplauna-Segl per la partita molto corretta e con poche penalità».

Sabato 4 dicembre la formazione di Osvaldo Merlo salirà in Engadina: a Celerina sarà impegnata, per la prima volta in questa stagione, fuori casa (inizio ore 19:30).
Si ringrazia per la collaborazione Nicola Roganti

Marcatori: 15:21 Schmid (HB); 17:21 Petruzzi (HB); 25:59 Zweifel (HSS); 27:36 Pedrini (HB); 50:09 Roganti (HB)

Hockey Bregaglia: Picenoni (Lisignoli), Engel, Pedrini, M. Tam, Valentin, A. Tam, Rota, R. Merlo, Ferrari, Petruzzi (C), Petti, A. Roganti, Schmid, F. Petti, N. Roganti, Rossi, Ganzoni
Coach: O. Merlo

HC Silvaplauna-Segl: Meyer, Lüthi, Aebi, E. Matossi, Hafner, D. Salis, Meuli, Zweifel, G. Salis, Coretti (C), F. Matossi, Matthey-de L’Endroit, Reich, Padrun, Kobler
Coach: Willy

Penalità: 4’ HB; 4’ HSS
Arbitri: Gugel e Platzer

 

HB - HC Poschiavo

HOCKEY BREGAGLIA 3 HC POSCHIAVO 6

(0-2, 2-3, 1-1)

Marcatori: 16.26 Lanfranchi (HCP), 17.15 G. Vecellio (HCP), 21.05 T. Crameri (HCP), 25.58 M. Tam (HB), 27.26 Lanfranchi (HCP), 34.37 Petruzzi (HB), 38.21 A. Crameri (HCP), 43.15 Sala (HCP), 54.00 N. Roganti (HB)

Penalità: 10’ HB, 18’ HCP

Spettatori: 150

Hockey Bregaglia: Lisignoli (Picenoni), Tam, Ferrari, Rota, Rossi, N. Roganti, Petti, M. Tam, Schmid, Petti, R. Merlo, Petruzzi (C), A. Roganti, Pedrini, Valentin, Engel Coach: O. Merlo

HC Poschiavo: Zala (A. Crameri), M. Vecellio, E. Vecellio, V. Vecellio, Tuena, Carozzi, Compagnoni, Raselli, Lanfranchi (C), Sala, Cortesi, Fanconi, T. Crameri, G. Vecellio, A. Crameri, Bontognali, Balzarolo Coach: Zampol

Bregaglia

È andato all’Hockey Club Poschiavo il primo derby stagionale del campionato di Terza divisione di hockey su ghiaccio. Dopo la bella vittoria sul campo dell’Hc Albula, sabato l’Hockey Bregaglia ha ospitato la formazione poschiavina al Centro sportivo di Vicosoprano. Il primo tempo è stato equilibrato per più di un quarto d’ora di gioco, poi gli ospiti si sono portati sul 2-0 nel giro di 50” con i gol di Leonardo Lanfranchi e Giorgio Vecellio. I padroni di casa sono tornati in campo dopo la prima pausa sotto di due reti e con un giocatore seduto sulla panca delle penalità. In power play Tiziano Crameri al 21.05 ha segnato il terzo gol per i giallorossi di coach Fabio Zampol. I bregagliotti hanno provato a reagire e ce l’hanno fatta al 25.58 con un preciso tiro del veterano Mattia Tam: 1-3 e sfida riaperta. Pochi minuti dopo, al 27.26, Lanfranchi ha riportato gli ospiti sopra di tre. Approfittando di una fase di superiorità capitan Lorenzo Petruzzi ha riaccorciato le distanze: 2-4. Al minuto 39 la formazione di coach Osvaldo Merlo ha avuto l’opportunità di ridurre ulteriormente lo svantaggio con un rigore, ma il disco è finito fuori di poco. A poco più di un minuto dalla fine del secondo drittel, l’Hockey Poschiavo ha segnato un gol contestato dagli avversari. Il disco, secondo i bregagliotti, è rimasto sotto i guanti del portiere Lisignoli, ma l’arbitro ha fischiato: 2.5. «Un gesto poco sportivo e inaspettato da una squadra forte e determinata, che per noi ha significato solo una cosa: siamo riusciti a metterli sotto pressione», hanno commentato i bregagliotti. Ma nell’ultimo tempo non è cambiata la sostanza del match. C’è stata una sola rete per squadra - con i gol del poschiavino Sala e di Nicola Roganti per i padroni di casa - e il match si è chiuso sul 3-6. «Ci congratuliamo con l’Hockey Club Poschiavo per la meritata vittoria e ringraziamo i numerosi spettatori che ci hanno sostenuto», è il commento finale dell’Hockey Bregaglia. Il prossimo incontro per la formazione del presidente Rodolfo Giovanoli si terrà dopodomani, sabato 27 novembre, al Centro sportivo di Vicosoprano alle 20. Scenderà in Bregaglia l’Hockey Club Silvaplana-Segl.

Si ringraziano per la collaborazione Nicola Roganti e Bianca Petruzzi